" When you love someone but it goes to waste, could it be worse? "

Anna//21//Dreaming of London.
Io sono soltanto un insieme di speranze, mancanze, delusioni, illusioni, sogni andati a male, amori non corrisposti, attese incessanti ed enormi fallimenti. Sono piena di vuoti, profondi e pesanti che hanno il sapore di qualcosa per cui ho lottato, ma che non ha mai allungato le mani per tenermi accanto a sè. Io sono la Musica, il mare, i sorrisi, gli abbracci, la cioccolata e i libri che sanno strapparti un sorriso, nascosto, timido, sofferto, ma che ha ancora la forza di uscire allo scoperto e sopraffare il dolore incessante che squarcia il petto.

Wonderful Mess.

Anna//21//Dreaming of London.
Io sono soltanto un insieme di speranze, mancanze, delusioni, illusioni, sogni andati a male, amori non corrisposti, attese incessanti ed enormi fallimenti. Sono piena di vuoti, profondi e pesanti che hanno il sapore di qualcosa per cui ho lottato, ma che non ha mai allungato le mani per tenermi accanto a sè. Io sono la Musica, il mare, i sorrisi, gli abbracci, la cioccolata e i libri che sanno strapparti un sorriso, nascosto, timido, sofferto, ma che ha ancora la forza di uscire allo scoperto e sopraffare il dolore incessante che squarcia il petto.
vento-gelido:

solounatuacarezzasulviso:

ryeou:

(by - yuuki)

-

♡
occhimarroniprofondicomeilmare:

nonsorridermipiutiprego:

vabbe

Per una volta pensa anche a me.
"Come manchi tu non manca niente."
— (via isuoiocchidentroilmare)

10 ore fa / 852 note / Reblog

"Quando si tratta di me, c’è sempre qualcuno o qualcosa di più importante.
A volte mi sento come “dimenticata” o come qualcosa che “può aspettare”. A volte vorrei sentirmi come se fossi qualcosa di cui non poter fare a meno, qualcosa a cui non si può rinunciare, nemmeno per un secondo. E invece, si rinuncia eccome a me, per qualsiasi cosa, anche per i motivi più stupidi. Vengo sempre messa in secondo piano, come se non fossi mai abbastanza, come se fossi qualcosa che se c’è o non c’è è la stessa cosa. Mi sento come se fosse facile dimenticarmi, sostituirmi. A volte ho l’impressione che le persone facciano anche finta di ascoltarmi, giusto per farmi parlare. Sento come se per le persone io non avessi mai nulla di sensato da dire, come se dalla mia bocca possano uscire solo cavolate. Mi sento “inutile”, sia per le persone che per me stessa. Mi sento come quegli oggetti strani che li guardi e li riguardi ma non capisci davvero a cosa possano mai servire. Mi sento come se il mondo non avesse ancora un posto per me, come se io non dovessi essere qui. Ho bisogno di sentirmi “indispensabile”, ho bisogno di sentirmi parte di qualcosa, ma soprattutto ho bisogno di essere capita e ascoltata. Ho bisogno di sentirmi “io”."

— Tumblr. (via voglio-essere-accanto-a-te)

10 ore fa / 187 note / Reblog

14 ore fa

♡
"Ti dicono “non ci pensare, tanto poi passa”. Ma se te ne sto parlando forse è proprio perché non passa, no?!"
— Alessandro D’Avenia (via shewillkeepsmiling)

14 ore fa / 1.640 note / Reblog

"Sometimes someone says something really small and it just fits into this empty place in your heart."
— Angela in My So-Called Life (via larmoyante)

14 ore fa / 35.423 note / Reblog

theme by thougt